9 Dicembre 2020

In questo periodo sono senza la mia Dottoressa, che cura i miei malumori, gli da un nome, mi rimette in sesto, mi fa cadere, rialzare, a volte arrabbiare ma in qualche modo mi tiene in equilibrio, così sono passata all’autoanalisi.

Ho dei guru che seguo on line, ma giusto appunto uno di questi suggerisce che per fissare dei concetti bisogna metterli nero su bianco (così non puoi barare avendo anche la possibilità di rileggerli in qualsiasi momento) così mi cimenterò a raccontarvi cosa imparo, a modo mio e speriamo che i miei guru non se ne abbino.

Dunque oggi ho imparato che per cambiare radicalmente la propria vita, non bisogna fare un salto nel vuoto, stile quei reality che fanno vedere coppie che hanno mollato tutto e si sono ritrovate ad aprire un chiringuito alle Baleari (peccato, ci speravo !!!) ma occorre procedere a piccoli passi e lavorare ogni giorno per raggiungere il cambiamento che ti sei prefissato (stile formichina operaia). Traducendo nessun colpo di testa !

Nella vita bisogna saper perdonare…. dunque su questo avrei da ridire, per me è un concetto troppo forte ed io non sono ancora pronta, nonostante sia una vita che mi sto preparando.

Perdonare, significa vivere meglio con se stessi e ti aiuta a superare il dolore che ti annienta l’anima

E fin qui nulla da obbiettare, mi sembra anche abbastanza ovvio.

Per poter perdonare devi procedere con un cambiamento radicale del tuo essere, devi ciò arrivare ad una trasformazione radicale.

Questa trasformazione, dove tu accetti il tuo dolore e la tua sofferenza (un muro del pianto, per dirla in concreto) ti permetterà di essere una nuova persona che riuscirà a vedere il proprio dolore con occhi esterni e a prenderne le distanze. Rinascerai, e avrai imparato a perdonare

Non sono stata molto chiara lo so, mi ripropongo di essere più esaustiva dopo che avrò letto i saggi a riguardo consigliati.

Ultimo consiglio del guro in questione approcciarsi alla meditazione e su qui potrei anche pensarci (va bene iniziare a pensarci?).

Scusate sono poco professionale, d’altronde cerco solo di imparare e comprendere

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...